monica BISOGNO

     
home opere pensieri critica mostre pubblicazioni biografia contatti Giancarlo Bonomo
     

media

contenuti extra

       
                 

micromondo

la mansarda

il cammino della mano

la strada verso il fiume

la forza dei pensieri

l'albero di dafne

l'arte, un bisogno?

eva nella pancia del serpente

continuo dialogo

la memoria pulsante

la memoria pulsante

Davanti alla tela voglio essere cieca e sorda e afona.

Voglio dipingere il colore senza averne mai visto uno, voglio rappresentare l’acqua senza averla mai toccata, voglio evocare il fruscio del vento senza averne mai udito la voce.

La pittura deve provenire da una memoria lontana e remota, sconosciuta a questo mio presente.

Il lavoro finito e sfinito delle mie forze, ricerche, riflessioni, pause, deve racchiudere in sé quante più esperienze sensoriali. Deve essere toccato con gli occhi, profumare dell’odore più caro e antico, riportare al primo suono, fremere nella pancia e fare male.

Deve essere vivo nella sua finzione di essere naturalmente un corpo pulsante.

 
 

© Copyright 2013 MONICA BISOGNO. All rights reserved.